venerdì 28 dicembre 2018

VERSO IL 2019

Alla fine di questo anno solare è doveroso tracciare un consuntivo delle attività della nostra Associazione CCC che si avvia a spegnere la sua seconda candelina il prossimo 4 febbraio 2019.
Siamo riusciti ad aumentare il numero dei soci sostenitori seppur rimanendo con un ristretto gruppo di soci operativi.
Il gran lavoro prodotto per le istanze e le attività svolte da questi ultimi genera un grande rammarico che diventa obiettivo costante per la nostra CCC :  ..... se solo fossimo il doppio o più!

Rimborsi Tari, ferma opposizione al progetto di riapertura dei Navigli, dialogo costruttivo con Atm per la sicurezza sui mezzi pubblici a tutela dei conducenti e dei cittadini, dialogo con i vertici di Aler e MM per segnalazioni di disagio, disservizi e questioni amministrative, area B ed inquinamento atmosferico, lezioni di educazione civica nelle scuole sono stati (e sono ancora in essere) i nostri primari interventi nell'anno che si sta chiudendo e ci traghetteranno in un 2019 dove cercheremo di proseguire nel nostro obiettivo di diventare un punto di raccolta delle istanze della cittadinanza milanese e coordinamento ed unione tra tutti i gruppi costituiti che si battono nella forma del volontariato civico per migliorare la nostra città.
Concludo con un doveroso ringraziamento ai nostri Consiglieri ed ai soci ordinari che hanno sviluppato temi ed istanze o portato un loro prezioso contributo in una delle sezioni tematiche che abbiamo affrontato e che affronteremo.
Spero di averne sempre di più al nostro fianco.

Un sincero augurio a tutti voi per un Sereno e prospero 2019.

Luca Vinti (Presidente CCC)

mercoledì 7 novembre 2018

PARTE IL MOVIMENTO DI OPPOSIZIONE ALLA RIAPERTURA DEI NAVIGLI

E' iniziata la mobilitazione popolare CONTRO il progetto velleitario di riapertura del vecchio percorso dei navigli milanesi, partendo dalla Martesana in via Melchiorre Gioia per poi terminare alla Darsena di P.ta Ticinese, dopo la ricostruzione di un percorso idraulico, parzialmente o totalmente a vista, che attraversa tutta la città.
La fase iniziale del progetto prevede una spesa superiore a 150 milioni di Euro (potrebbe essere 500 !) per portare alla luce dei brevi tratti, delle "vasche", il cui solo pregio sarebbe quello di favorire la "biodiversità" a Milano, come sottolineato dal Direttore del Museo di Storia Naturale di Milano : significa forme di vita acquatiche, alghe, topi d'acqua, nutrie, zanzare, uccelli predatori, ecc, ecc.
E forse dovrebbe essere questa "biodiversità" ad attirare turisti da tutto il mondo, altro intendimento dei sostenitori del progetto, che immaginano una Milano in competizione con Amsterdam e con Venezia, una città d'acque, dove queste tornano a scorrere, lente, maleodoranti e sonnacchiose, tra palazzi ricostruiti nel dopo guerra (quindi privi di valore storico) ed altri di un qualche pregio, ma solo nella cerchia interna dei navigli, che i sostenitori immaginano navigabile da Locarno a Venezia, mentre non è tecnicamente possibile, ma su questo si sorvola ...

I cittadini stanno prendendo coscenza di questo colpo di mano messo in atto da sognatori immersi nei loro libri, sconnessi dalla realtà, e da ben più realistici imprenditori che già fanno i conti dei profitti derivabili da queste opere di sbancamento e ricostruzione idraulica.
Questa presa di coscienza è stata ben visibile alla
ASSEMBLEA PUBBLICA DEL 6 NOVEMBRE A MELCHIORRE GIOIA
che ha mostrato una inattesa, grande partecipazione popolare di cittadini contrari a questa iniziativa folle, immaginata come operazione di marketing politico dal Sindaco Sala e dalla sua Giunta arancione, iniziativa finalizzata, come tante altre, alla espulsione delle autovetture dalla città, azzerando le aree di sosta, limitando la circolazione privata, ma anche di lavoro, per costruire una "Milano turistica", finalizzata al godimento (ipotetico) del turismo straniero, con espulsione dei residenti verso aree sempre più periferiche, mentre il resto della città è abbandonato a se stesso.
E tanto per capire quanto l'amministrazione milanese tenga alla bellezza paesaggistica dei navigli, basti guardare questa fotografia del Naviglio Martesana, scattata ieri, non anni fa:


 Ogni ulteriore commento è superfluo.

Aderite a sostegno del movimento per il NO tramite il BLOG dedicato : NO NAVIGLI RIAPERTI.








 

venerdì 26 ottobre 2018

IL SINDACO SALA SI RICORDA DEI QUARTIERI MILANESI

Forse folgorato da sulla via del potere il sindaco di Milano mette da parte per un momento il centro di Milano e si ricorda delle periferie e della partecipazione.

ULTIME NOTIZIE, DA LEGGERE

mercoledì 18 luglio 2018

NEWSLETTER MAR-GIU 2018


Cari amici e followers di CCC (come si usa dire ai tempi attuali),

ci scusiamo per il prolungato periodo oltre la nostra media bimensile di mancati aggiornamenti sulle attività della nostra Associazione ma, proprio a causa di queste ultime, la cura del blog con gli opportuni aggiornamenti è stata un po' trascurata.
Alla vigilia delle ferie estive, dopo la seconda assemblea annuale dei soci dello scorso 30 giugno, vi aggiorniamo su una serie di iniziative ed attività che abbiamo sviluppato in questi mesi, testimoniate dal Drago Rampante..........siamo sempre vivi e vegeti a tutela dei diritti dei cittadini milanesi!
La prima è relativa agli aggiornamenti sulla questione Tari, già ampiamente descritti in questo Blog che oggi vede disponibile sul sito del Comune di Milano un modulo di rimborso semplificato, da compilarsi dagli aventi diritto al rimborso (proprietari del primo box di pertinenza). 
Non pecchiamo di presunzione dicendo che una piccola medaglia in questa positiva evoluzione dell'istanza CCC, con la suà attività di approfondimento e contestazione, se l'è meritata.
Naturalmente quanto sopra non ci accontenta, l'obiettivo sono i tempi e le modalità del sacrosanto rimborso che spetta ai cittadini milanesi aventi diritto. Ne riparleremo.

Un gruppo di nostri esperti in ambito "Grandi Opere" si sta occupando della questione legata al progetto di riapertura dei Navigli che, a parte il titolo che ben poco a che fare con i progetti previsti che prevedono strutture ex-novo con ulteriori cementificazioni e cantieri in zone di grande traffico viabilistico, destinano grossi investimenti ad un'opera di abbellimento (presunto) che CCC ritiene assolutamente secondaria rispetto ad altre priorità attuali della nostra città. 
L'appellarsi al referendum consultivo del 2011 del Comitato Promotore e dei favorevoli è assolutamente insufficiente quale via libera a questo ennesimo spreco di denaro pubblico. Ci stiamo organizzando per le opportune contro-deduzioni e misure di contrasto.

La nostra apposita sezione "Sicurezza e Coesione Sociale", attraverso la sua attivissima coordinatrice, ha instaurato un profiquo contatto diretto con le direzioni di Aler (per il sottogruppo inquilini Case Popolari) e di Atm (per il sottogruppo autisti, guidatori ed utenza mezzi pubblici) per sviluppare un confronto costruttivo con le stesse, formulando idee e proposte da condividersi al fine del miglioramento delle condizioni e della percezione di sicurezza per tutti i nostri concittadini.

Ultima questione ma non per importanza, sia il gruppo di associazioni del Progetto educativo scolastico TIME OUT che il gruppo cinofilo di CCC hanno rinnovato le loro proposte operative delle rispettive "lezioni" di educazione civica per adulti, ragazzi e bambini. A partire da Settembre saranno entrambe all'opera.

Un caro saluto a tutti voi ed un sincero augurio per le migliore vacanze estive.

Luca Vinti (Presidente CCC)

lunedì 5 marzo 2018

ASSEMBLEA DEI SOCI : 10 MARZO 2018



E' convocata in prima convocazione per il prossimo Venerdì 9 marzo alle ore 23:00 ed in seconda convocazione per il giorno successivo, Sabato 10 marzo alle ore 10:00, la prima assemblea ordinaria 2018 dei soci CCC, presso la Sala Riunioni n.1 della Casa delle Associazioni M6 di Via Balsamo Crivelli 5.
Discuteremo insieme del seguente O.d.G., molto importante come contenuti, soprattutto in merito all'iniziativa sul rimborso TARI che la nostra Associazione sta predisponendo nei dettagli.

1. Rimborso TARI (Aggiornamenti e modalità richiesta di rimborso al Comune di Milano)
2. Aggiornamenti Attività dai 4 TTO
3. Riforma del Terzo Settore: adeguamenti statutari e di indirizzo per CCC, inizio del confronto tra i soci
4. Varie ed eventuali

PARTECIPATE TUTTI !


Luca Vinti
Presidente CCC

sabato 24 febbraio 2018

NEWSLETTER GEN-FEB 2018


La CONFEDERAZIONE CITTADINANZA CONSAPEVOLE lo scorso 4 febbraio 2018 ha spento la sua prima candelina, un anno di vita sicuramente pieno di iniziative ed attività, di rapporti di collaborazione sia interni che esterni, di contatti costruttivi (non sempre) con le istituzioni e di un buon numero di soci che ha toccato il numero di 45 alla data del 31/12/17.

Ripartiamo dopo la campagna di rinnovo delle adesioni con 35 soci (il paragone è da farsi con i 14 del febbraio 2017) e ci accingiamo alla nuova progettazione operativa di ciò che ha portato risultati positivi e concreti, abbandonando, o accantonando per altri momenti, ciò che ha meno funzionato in termini di partecipazione e consenso.

Partiamo da questi ultimi, strumenti preziosi di analisi per una ancor piccola associazione come la nostra per poter calibrare ed utilizzare al meglio le proprie risorse:
  • L'idea, pur sempre valida, di "confederare" associazioni, comitati, gruppi di quartiere per un proficuo scambio di esperienze ed idee in termini generali NON ha funzionato: l'italiano non ha nella sua indole la condivisione progettuale, metaforicamente parlando: si preferisce avere un ruolo, un titolo, un'obiettivo per un piccolo giardinetto anzichè essere uno dei rangers di un parco nazionale con iniziative di ben altra valenza per l'intera comunità. Ne prendiamo atto, i tempi non sono ancora maturi
  • L'essere "soci" di un'associazione per molti è ancora visto come un "contributo ad una causa", che è solamente il primissimo passo di un impegno che ne deve necessariamente averne altri con una presenza fattiva, sempre nel rispetto del proprio tempo libero, per poter far crescere un'iniziativa che parte dalla cittadinanza attiva. Ci impegneremo nel 2018 ancor di più per far crescere all'interno di CCC il numero dei soci operativi
  • Corrette istanze e richieste all'Amministrazione, seppur formulate con educazione nel rispetto dei regolamenti e degli iter di presentazione, sono rimaste lettera morta, neanche degne di attestazione di ricevimento. Questo è mortificante e deprimente, oltre che scorretto e supponente. Ci attrezzeremo per riportare alle proprie responsabilità chi ha ruoli di delega elettorale e non si comporta con il cittadino come i propri regolamenti istituzionali dovrebbero insegnargli/le
L'elenco delle attività civiche, degli interventi ed istanze andate a buon fine toglierebbe al lettore altro tempo, chi è curioso non fa altro che navigare in questo nostro blog. 

Meglio parlare di ciò che il Direttivo ha deciso di intraprendere nelle prossime settimane tra cui spicca l'istanza di rimborso per la TARI non dovuta per le annualità dal 2014 al 2017 su cui il Comune di Milano non ha intenzione di agire. 
Ci aspettiamo un buon numero di ricorrenti, le cifre a rimborso non sono altissime ma è il principio da reclamare con fermezza, che ha un valore enorme: HAI SBAGLIATO, PAGHI, regola che il Comune di Milano , quello con il più alto introito di contravvenzioni a livello nazionale, non può applicare solo a senso unico.

Appositi gruppi di lavoro dei nostri soci stanno lavorando alle nuove proposte del progetto di educazione civica scolastica Time Out, all'attuale presenza di CCC tra le associazioni facenti parte del team operativo del progetto di riqualificazione urbana di Largo Balestra (FATE LARGO) in lizza nel Bilancio partecipativo ormai alla votazione finale di marzo (votateci!!!), ad un approfondito lavoro su ATM, in relazione al previsto aumento tariffario per il 2019, alla partenza degli incontri di educazione cinofila urbana "4 zampe in città".

La prima assemblea dei soci, come sempre aperta a tutti, sarà il prossimo sabato 10 marzo, alle ore 10:00 in Via Balsamo Crivelli c/o la Casa delle Associazioni del Municipio 6.

Avanti TUTTA!!!!!!